Il fondo

I paesei dell’UE e della regione dei Balcani occidentali sono

tradizionalmente legati,

da relazioni di lunga durata

e negli ultimi due decenni l’EU ha appoggiato

molte attivita’ di riforma nei suddetti paesi.

Quadro del progetto

Il progetto fornisce un costante supporto alle attività investigative, contribuendo in modo significativo alla lotta contro il crimine organizzato nell’area dei Balcani occidentali”

PAESI BENEFICIARI

*Questa designazione non pregiudica gli atteggiamenti legati allo status ed è conforme alla Risoluzione 1244/1999 dell’ONU e al parere della Corte Internazionale di Giustizia sulla Dichiarazione di Indipendenza del Kosovo.

ISTITUZIONI BENEFICIARIE

MINISTERI
DELLA GIUSTIZIA
MINISTERI
DELL’INTERNO
UFFICI DEI 
PUBBLICI MINISTERI
POLIZIA

MINISTERI
DELLA GIUSTIZIA

MINISTERI
DELL’INTERNO

UFFICI DEI
PUBBLICI MINISTERI

POLIZIA

I PARTNER PER L’ATTUAZIONE DEL PROGETTO

I PARTNER DEL PROGETTO

EJN

DURATA

FINANZIAMENTO

OBIETTIVI

L’obiettivo del progetto è quello di aumentare il livello di ’efficacia e di collaborazione tra le istituzioni regionali e nazionali nella lotta contro la criminalità organizzata.
Inoltre, a lotta al fenomeno dell’immigrazione illegale, seguita dal recupero dei realizzati attraverso le varie attività criminali, rappresentano due tra le attività principali promosse dal progetto.

RISULTATI PREVISTI

Rafforzamento della collaborazione tra i paesi dei Balcani occidentali e le forze dell’ordine europee e internazionali, nonché tra le istituzioni giudiziarie.

Aumento del numero di squadre investigative comuni per la lotta alla criminalità organizzata.

Aumento del numero di indagini in grado di portare all’apertura di un procedimento penale.

Cosa facciamo?

Supportiamo le investigazioni a carattere transfrontaliero, fornendo, se necessario, consulenza in tempo reale

Agevoliamo la cooperazione all’interno dell’area e con le Istituzioni Europee

Implementiamo le capacità operative, trovando la migliore delle risposte possibili alle carenze normative nel settore

Potenziamo l’attività di scambio di informazioni e dati

Come lavoriamo?

Impegnare esperti nel lungo termine

Includere esperti internazionali e locali a breve termine

Sviluppare la creazione di reti

Fornire un appoggio amministrativo permanente nella regione

I nostri risultati nel 2018

INDAGINI

79indagini supportate

di cui il 19% con il coinvolgimento di Europol o Eurojust

achivements Pie
Traffico di stupefacenti
Riciclaggio di denaro/evasione fiscale
Altro
Tratta di esseri umani e traffico di migranti
Abuso d’ufficio/posizione
Terrorismo

2 Squadre Investigative Comuni istituite tra:

Serbia e Macedonia del Nord

Albania e Italia

RAFFORZAMENTO DELLE CAPACITÀ

369

rapresentanti degli uffici della Procura , della Polizia, del Ministero della Giustizia e del Ministero dell’Interno, delle Dogane e dell’Amministrazione fiscale sono stati formati:

Seminari sul recupero dei capitali
Tecniche investigative speciali
Visite di studio nei Paesi membri
Promozione e sostegno alle Unità Ricerche Attive Latitanti (FAST)
Conferenza ministeriale con Europol e Eurojust
Meeting della Rete giudiziaria europea (EJN)
Missione di Esperti presso i Paesi beneficiari
Tirocini

568

rapresentanti degli uffici della Procura , della Polizia, del Ministero della Giustizia e del Ministero dell’Interno hanno frequentato corsi di inglese

FINANZIAMENTI

Il Progetto ha fornito finanziamenti nei settori del crimine ambientale e della sicurezza dei confini al fine smantellare il crimine organizzato sotto diverse angolazioni.

Attività realizzate con finanziamento a DCAF:

3operazioni di frontiera congiunte per la prevenzione del traffico di migranti
244rappresentanti della Polizia di Frontiera sono stati addestrati
78 interviste a migrani

Attività realizzate con finanziamento a IMPEL:

SPIDER WEB:Progetto Strategico per il Rafforzamento dell’Individuazione e della Repressione del Crimine Ambientale nei Balcani occidentali

EUROJUST

Firma dell’Accordo tra Eurojust e Albania
Istituito per la prima volta il Procuratore di collegamento per la Macedonia del Nord presso Eurojust

ASSISTENZA LEGALE

Studio di valutazione sul sistema del recupero dei capitali nei 6 paesi beneficiari
Supporto nella redazione di nuove leggi in materia di cooperazione transfrontaliera in Kosovo*, Macedonia del Nord e Montenegro

*This designation is without prejudice to positions on status and is in line with UNSCR 1244/1999 and the ICJ Opinion on the Kosovo Declaration of Independence.

OBIETTIVI PER IL 2019

Istituzione di Squadre Investigative ComuniEstablishment of Joint Investigation Teams icon
Continuo supporto alle indaginiContinued support to investigations icon
Continua cooperazione con Europol e EurojustContinued cooperation with Europol and Eurojust icon
Sottoscrizione ed implementazione di Accordi di cooperazioneConclusion and implementation of Cooperation Agreements icon
Istituzione della Rete delle Unità Ricerche Attive Latitanti (FAST)Establishment of “Network of Active Search Teams icon

La nostra gestione

CHRISTOPHER WILL

GIZ

GENNARO CAPOLUONGO

Italian Ministry of Interior

ERIC VINCKEN

CILC